Cronache dalla psicosfera

ovvero quello che le persone normali chiamano 'blog'.
Pensieri, parole, opere o missioni, a tema vario.

Atmosfera, idrosfera, litosfera, biosfera: forse non ci abbiamo mai pensato, ma all’elenco manca la “sfera” prodotta dalle nostre menti: la psicosfera. Ce la portiamo dietro ogni giorno, come un’aureola tridimensionale piena di idee, storie, sogni, paure. In certi consessi umani particolarmente fecondi, come le librerie, questi aloni psichici si intrecciano e interconnettono fino a formare una cappa che aleggia meravigliosamente nell’ambiente. La psicosfera che mi capita di scrutare in libreria è qualcosa di unico, e ve la voglio raccontare qua sotto.

Sanremo e il delivery trascendentale

Sanremo e il delivery trascendentale 1587 2245 Libreria Muratori

È probabile che quando Jim Morrison pronunciò la frase “nessuno uscirà vivo di qui” si riferisse all’autotune. Per riprendermi da qualche disordinato assaggio sanremese ho dovuto mettere su un concerto-tisana…

Dante o Lourdes?

Dante o Lourdes? 2560 2560 Libreria Muratori

La frase del giorno è certamente quella che la signora P. rivolge alla signora C., di vent’anni più giovane ma pur sempre sulla sessantina: “Ma come!? Alla tua età non…

Le Muse su tiktok (e l’onda perfetta del lettore)

Le Muse su tiktok (e l’onda perfetta del lettore) 2048 2048 Libreria Muratori

Di tanto in tanto un cliente mi racconta che non sa più dove mettere i libri, che li ha cacciati ovunque, affastellandoli in ogni angolo di casa, dispensa inclusa. In…

Qui a Limbicland, dove Dante è di destra

Qui a Limbicland, dove Dante è di destra 2550 2550 Libreria Muratori

La gente non legge: di giorno ha da fare, la sera è stanca, i libri sono roba faticosa e superata. Meglio scrollare social, abbandonarsi alla scia algoritmata dei reel, lasciarsi…

Back to top