Cronache dalla psicosfera

ovvero quello che le persone normali chiamano 'blog'.
Pensieri, parole, opere o missioni, a tema vario.

Atmosfera, idrosfera, litosfera, biosfera: forse non ci abbiamo mai pensato, ma all’elenco manca la “sfera” prodotta dalle nostre menti: la psicosfera. Ce la portiamo dietro ogni giorno, come un’aureola tridimensionale piena di idee, storie, sogni, paure. In certi consessi umani particolarmente fecondi, come le librerie, questi aloni psichici si intrecciano e interconnettono fino a formare una cappa che aleggia meravigliosamente nell’ambiente. La psicosfera che mi capita di scrutare in libreria è qualcosa di unico, e ve la voglio raccontare qua sotto.

Qui a Limbicland, dove Dante è di destra

Qui a Limbicland, dove Dante è di destra 2550 2550 Libreria Muratori

La gente non legge: di giorno ha da fare, la sera è stanca, i libri sono roba faticosa e superata. Meglio scrollare social, abbandonarsi alla scia algoritmata dei reel, lasciarsi…

Un’eremita nel traffico

Un’eremita nel traffico 960 1280 Libreria Muratori

Il Natale come momento di crisi esistenziale si avvicina a larghe falcate e in genere si manifesta alle prime cene aziendali di metà dicembre attraverso la formulazione di domande sul…

Qui prende solo il karma

Qui prende solo il karma 1280 1280 Libreria Muratori

Diciamo che esistono una vita mainstrem e una vita non mainstream. Capire quale si bazzica è molto facile: nella prima i ripetitori del karma non arrivano, lì si va solo…

La scimitarra di Aldo Busi

La scimitarra di Aldo Busi 2560 2560 Libreria Muratori

Il Giamba entra in libreria tutto raggiante e mi fa: “Allora: mi trovi diverso?” Io, ovviamente, immemore di tanto spiro, casco dalle nuvole. “In che senso?”. “Ma come? Non noti…

Back to top