Cronache dalla psicosfera

ovvero quello che le persone normali chiamano 'blog'.
Pensieri, parole, opere o missioni, a tema vario.

Atmosfera, idrosfera, litosfera, biosfera: forse non ci abbiamo mai pensato, ma all’elenco manca la “sfera” prodotta dalle nostre menti: la psicosfera. Ce la portiamo dietro ogni giorno, come un’aureola tridimensionale piena di idee, storie, sogni, paure. In certi consessi umani particolarmente fecondi, come le librerie, questi aloni psichici si intrecciano e interconnettono fino a formare una cappa che aleggia meravigliosamente nell’ambiente. La psicosfera che mi capita di scrutare in libreria è qualcosa di unico, e ve la voglio raccontare qua sotto.

Garantito Achab

Garantito Achab 2048 2048 Libreria Muratori

Sto vendendo bene La felicità del lupo, l’ultimo romanzo di Paolo Cognetti. È un bel libro, che trasporta sulle Alpi più velocemente di un elicottero. Mi fa piacere, in primis…

Il carretto passava e quell’uomo gridava

Il carretto passava e quell’uomo gridava 767 310 Libreria Muratori

Il libraio aspetta l’esito del conclave di Stoccolma con un bastimento carico di domande: avrà in casa almeno un centinaio di copie del nuovo Nobel oppure sarà colto alla sprovvista?…

Questi classici con un piede nella fossa

Questi classici con un piede nella fossa 1600 1600 Libreria Muratori

La sudata stagione dei testi scolastici volge al tramonto e l’autunno benedetto si porterà via le ultime vagonate de Il nuovo Amaldi e Il filo del pensiero. Considerazioni da librajo,…

CERCASI DICKENS DISPERATAMENTE (astenersi perditempo)

CERCASI DICKENS DISPERATAMENTE (astenersi perditempo) 1600 1600 Libreria Muratori

Di tanto in tanto arriva in libreria un libro calpestato, nel senso letterale di un’indelebile sindone calzaturiera impressa sul frontespizio da una sneaker: che storia ci sarà dietro? come sarà…

Back to top