Altolà frettolosi

ingresso consentito solo a chi si sente pronto a perdersi
Scroll Down

Vendiamo esperienza e valore umano. Pochi euro al pezzo.

Le alternative oggigiorno sono due. O ti chiudi in casa e ordini la spesa al pc, i libri da Amazon, l’arredamento da Ikea, i bambini dalla Prenatal, e ti tramuti in uno zombie tecnologico stile Black Mirror, oppure spegni tutto ed esci. Ci troverai lì fuori, con un libro in mano e un tradizionale sorriso.

BIG DATA SÌ, BIG DATA NO

Cerchi un consiglio?

La differenza sta tutta qui: in libreria osservo il modo che hai di muoverti e di parlare, la tua acconciatura, il tuo vestito. In un attimo mi vengono in mente decine di titoli che potrebbero piacerti; come un motore di ricerca potentissimo, stile Google, solo che a me i tuoi dati non interessano. Mi basta che leggi.

OCCHI

Annunciato decine di volte, il funerale del libro cartaceo non è stato ancora celebrato. Passati gli anni dell’e-reader sotto l’albero, le persone sono tornate a prediligere la semplice tecnologia medievale: il libro è materia organica, ha un corpo, un profumo e, se lo apri, puoi sentirne perfino la voce. Ti ricorda qualcuno?

“Ogni volta che un libro
viene letto o riletto,
qualcosa accade a quel libro.

– Jorge Luis Borges –

Back to top